Massaggio Tantrico…la magia del Tocco

E’ definito massaggio, perché le mani toccano la pelle scivolando in movimenti sinuosi sul corpo della persona, sicuramente portando rilassamento e benessere ma …..non solo

Tantrico perché onora tutto il Corpo e può trasformarsi in un’esperienza trascendentale sia per chi riceve che per chi dà

La sua profondità è legata all’ENERGIA degli attori, massaggiato e massaggiatore, e all’EFFICACIA di quanto lavoro di conoscenza e sblocco personale possono aver svolto, per cui la qualità energetica è cristallina e fluida

Ogni esperienza è un fiore unico e irripetibile che nasce e muore

Insegna in questo modo a vivere il momento, senza attaccamento perché, diversamente, l’esperienza sarebbe appesantita da aspettative e non permetterebbe di cogliere il nuovo che è insito della sua ORIGINALITA’

E’ ARTE di chi lo esegue.

Tinge la tela dell’esperienza conducendo il pennello ad esaltare le sensazioni e sprigionare la VITALITA’ della materia.

Ed è importante accompagnare prima la persona ad entrare in uno stato ricettivo fisico e mentale per accogliere il più possibile i benefici di questa delicata MAGIA

Ma è altrettanto importante per chi sceglie di riceverlo, di non inseguire semplicemente appagamento fisico, quanto la possibilità di aprirsi all’ASCOLTO attento che traghetta il Corpo ad un benessere interiore fatto di armonia e pienezza. Il massaggio tantrico è una VIA per raggiungere il proprio NUCLEO.

Sorgente di Energia pura, liberatoria di blocchi emozionali e mentali che permette di ritrovare la SERENITA’ persa, a volte temporaneamente, per problemi funzionali, o perchè semplicemente il pressing quotidiano o i ruoli rivestiti nei vari ambiti a poco a poco chiudono il contatto con la parte più viva di SE’

Pratica in cui ritrovare la propria ENERGIA YIN, nel ricevere, accogliere, lasciar emergere un movimento nuovo. MOVIMENTO trasformativo che può rinnovare la SESSUALITA’ nella possibilità di assaporare meglio gli istanti a discapito della frenesia, la profondità nutriente piuttosto che il bisogno di dimostrare, l’appagamento non solo fisico ma anche emozionale e affettivo che perdura oltre l’esperienza e, silenziosamente, opera a beneficio dell’EQUILIBRIO, ENTUSIASMO e CREATIVITA’

Il massaggio è un’arte sottile, non si tratta soltanto di abilità, ma piuttosto d’Amore. Dapprima impari la tecnica ed in seguito la dimentichi

OSHO

Arodomis Shanga

Rispondi